ALLEVAMENTO CANI

In queste pagine, è possibile verificare quali sono le autorizzazioni, le licenze o i documenti necessari per iniziare le più diffuse attività imprenditoriali e a quale Ente rivolgersi.
Si può effettuare la ricerca digitando un testo libero nel campo Ricerca per parola chiave oppure cliccando dall’elenco alfabetico la lettera iniziale dell'attività che interessa.
Nel caso in cui l'attività richiesta non fosse compresa nell'elenco o si volessero maggiori approfondimenti, si suggerisce di collegarsi all'applicativo nazionale ATECO, che è disponibile anche in ComUnica Starweb e consente ricerche per  "Elenco Attività", "Ricerca Attività" o "Ricerca Normative", indicando quali documenti o caratteristiche occorre possedere prima di iniziare legittimamente l'attività; nello stesso applicativo si trova anche il corretto codice ATECO/ISTAT della attività che s’intende iniziare.

Altre informazioni utili possono essere reperite:


Ricerca
- in ordine alfabetico

 

 

ALLEVAMENTO CANI

Trattasi dell'attività "cinotecnica" cioè allevamento, selezione, addestramento di cani di razza. I cinofili invece hanno produzioni di cucciolate occasionali e quindi non sono imprenditori agricoli. Inoltre non sono imprenditori agricoli gli allevatori che tengono in allevamento un numero inferiore a 5 fattrici e che annualmente producono un numero di cuccioli inferiore alle trenta unità.

AUTORIZZAZIONE Autorizzazione detenzione animali
ORGANISMO: Anagrafe canina presso l'Unità Ambiente del Comune (se il Comune l'ha istituita)
LEGISLAZIONE: Legge 23/08/1993 n'349 - D.M. Politiche Agricole 28.1.1994 - Regolamenti comunali
NOTE: Trattasi di attività agricola per cui occorre specificare il luogo di detenzione degli animali. Vedere anche le disposizioni dell'ENCI.
[ultimo aggiornamento: 14-12-2006]