SERVIZI TELEFONICI INTERNAZIONALI

In queste pagine, è possibile verificare quali sono le autorizzazioni, le licenze o i documenti necessari per iniziare le più diffuse attività imprenditoriali e a quale Ente rivolgersi.
Si può effettuare la ricerca digitando un testo libero nel campo Ricerca per parola chiave oppure cliccando dall’elenco alfabetico la lettera iniziale dell'attività che interessa.
Nel caso in cui l'attività richiesta non fosse compresa nell'elenco o si volessero maggiori approfondimenti, si suggerisce di collegarsi all'applicativo nazionale ATECO, che è disponibile anche in ComUnica Starweb e consente ricerche per  "Elenco Attività", "Ricerca Attività" o "Ricerca Normative", indicando quali documenti o caratteristiche occorre possedere prima di iniziare legittimamente l'attività; nello stesso applicativo si trova anche il corretto codice ATECO/ISTAT della attività che s’intende iniziare.

Altre informazioni utili possono essere reperite:


Ricerca
- in ordine alfabetico

 

 

SERVIZI TELEFONICI INTERNAZIONALI

Trattasi di: cessione al pubblico di servizi telefonici, ogni attività commerciale che importi una connessione telefonica o telematica allo scopo di fornire servizi di telefonia vocale indipendentemente dalle tecnologie di commutazione utilizzate, da realizzarsi nei locali o sulle superfici aperti al pubblico e a tale scopo attrezzati, nonchè l'attività di vendita di schede telefoniche.
L'offerta al pubblico di servizi di telecomunicazioni diversi dalla telefonia vocale, dall'installazione e dalla fornitura di reti pubbliche di telecomunicazioni, comprese quelle basate sull'impiego di radiofrequenze, come A)1'utilizzo di collegamenti diretti o commutati alle reti pubbliche, B)il servizio di comunicazione via satellite tramite l'utilizzo di terminali VSAT, SIT o SUT, C)il servizio di comunicazione via satellite SNG, D)il servizio di rete via satellite tramite l'utilizzo di reti VSAT, SIT o SUT , E)il servizio di rete via satellite di tipo SNG è subordinata ad una AUTORIZZAZIONE GENERALE rilasciata dalla "Autorità per le garanzie nelle comunicazioni".L'offerta al pubblico di servizi via satellite espletati nell'ambito della banda protetta è subordinata ad una AUTORIZZAZIONE GENERALE rilasciata dalla "Autorità per le garanzie nelle comunicazioni".

AUTORIZZAZIONE Autorizzazione comunale -previo adeguamento del Comune alla Legge Regionale 6/2006 -(1) - Dichiarazione di inizio attività di cui all'Allegato 9 del Codice delle Comunicazioni per la successiva iscrizione nel Registro Unico degli Operatori della Comunicazione(2)
ORGANISMO: Comune (Ufficio ex P.S.) del centro telefonico(1) - Questura (o Carabinieri o Olizia Locale)(2) - Ministero delle Comunicazioni presso l'ispettorato territoriale competente(3)
LEGISLAZIONE: D.P.R.318/1997 - Circolare Autority Comunicaz.467/2000 - D.Lgs. 259/2003, art. 25 - Legge 155/2005 - Legge Reg.Lombardia 6/2006 in vigore dal 22/03/2006.
NOTE: La comunicazione all'ispettorato competente deve essere fatta per ogni phone center aperto al pubblico. La "data inizio" non deve essere anteriore alla data indicata sul talloncino della raccomandata ritornata dall'Ispettorato. La richiesta di licenza alla Questura ha effetto a partire dal 61' giorno di presentazione (silenzio/assenso).<BR> La legge regionale 6/2006 ha posto limiti all'esercizio: - differenza fra TITOLARE della licenza e GESTORE - requisiti morali per il titolare e il gestore - certificazioni igienico/sanitarie per i locali - utilizzo della licenza entro 2 anni dal rilascio - incompatibilità nello stesso luogo con altre attività - orari di esercizio - scadenza del 22.3.2007 per regolarizzare i centri gia' esistenti.<BR> Vedi anche INTERNET CAFE' - INTERNET POINT - PHONE CENTER.
[ultimo aggiornamento: 06-04-2006]