ALBO DEI MEDIATORI CREDITIZI

Dal 1 gennaio 2008 l'Ufficio Italiano dei Cambi è stato soppresso e le sue funzioni sono esercitate dalla Banca d'Italia, che è subentrata in tutti i diritti e rapporti giuridici di cui era titolare l'UIC (D.lgs. 21/11/2007 n. 231).

Dal 1° luglio 2011, in adempimento alla riforma di settore introdotta dal D.Lgs. n. 141/2010 e successive modifiche, sono cessate le iscrizioni nell’elenco degli agenti in attività finanziaria e nell’albo dei mediatori creditizi tenuti dalla Banca d’Italia.

Per maggiori informazioni  suggeriamo di consultare il sito www.organismo-am.it