BANDO “IMPRESA SICURA”: CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI INNOVATIVI FINALIZZATI ALL'INCREMENTO DELLA SICUREZZA A FAVORE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO - PUBBLICATE LE GRADUATORIE

BANDO “IMPRESA SICURA”:

CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI INNOVATIVI FINALIZZATI ALL'INCREMENTO DELLA SICUREZZA A FAVORE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO

PUBBLICATE LE GRADUATORIE

 

 

Con Determinazione del Direttore di Promocatanzaro n.4 del 31 gennaio 2020 sono state approvate le graduatorie delle imprese ammesse ed escluse a contributo. In deroga a quanto previsto all'art. 7 del bando, al fine di consentire alle imprese ammesse un margine di tempo maggiore per la realizzazione degli investimenti e conseguente trasmissione della documentazione inerente alla rendicontazione delle spese sostenute, si  dispone che i termini entro i quali le imprese dovranno effettuare la spesa (inizialmente fissati al 31 gennaio 2020) e provvedere alla trasmissione della rendicontazione delle spese sostenute (inizialmente fissati al 13 febbraio 2020), vengano prorogati al 28 febbraio 2020. 

Le spese dovranno essere fatturate (farà fede la data di emissione della fattura) a partire dalla data di pubblicazione del bando (5 dicembre 2019) e sostenute entro e non oltre il 28 febbraio 2020.

Si ricorda che tutte le spese ammissibili devono:

  • essere intestate al soggetto beneficiario;
  • essere comprovate da fatture interamente quietanzate, o documentazione fiscalmente equivalente, emesse dal fornitore dei beni/servizi;
  • essere comprovate da documentazione bancaria o postale attestante il pagamento per intero del titolo di spesa esclusivamente da parte del soggetto beneficiario;
  • riportare la dicitura “Spesa sostenuta a valere sul Bando Impresa Sicura” specificando gli estremi del presente Bando.

Unitamente al Modello B - Rendicontazione (modello rettificato il 31 gennaio 2020), debitamente compilato, da trasmettere, a mezzo pec, all'indirizzo promocatanzaro@cz.legalmail.camcom.itentro e non oltre il 28 febbraio 2020, dovrà essere inviata la seguente documentazione:

  • breve descrizione dell'intervento realizzato;
  • copia/e della/e ricevuta/e di pagamento a mezzo bonifico bancario o postale recante l'indicazione del CRO (codice riferimento operazione) o codice T.R.N. (Transaction Reference Number) e/o analogo codice/attestazione che dimostri che la transazione è stata effettuata;
  • fatture e altra documentazione contabile riferita all'intervento realizzato.

SI PRECISA CHE LA LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO SARÀ SUBORDINATA ALLA VERIFICA DELLA REGOLARITÀ CONTRIBUTIVA E DEL PAGAMENTO DEL DIRITTO CAMERALE ANNUALE. IN CASO DI ACCERTATA IRREGOLARITÀ NEI PAGAMENTI L'IMPRESA DECADRÀ DAL BENEFICIO.

Allegati: