BANDO VOUCHER DIGITALI INDUSTRIA 4.0 - ANNO 2018 II Edizione - Pubblicate le graduatorie

Come previsto all'art. 7. del bando tutte le spese devono essere sostenute a partire dalla data di presentazione della domanda fino al 90° giorno successivo alla data della Determinazione di approvazione della graduatoria (Determinazione del Segretario Generale n.124 dell'8 agosto 2019) e cioè entro e non oltre il 6 novembre 2019 (termine prorogato al 30 novembre 2019).

L’erogazione del voucher, come previsto all'art. 14 del bando, sarà subordinata alla verifica delle condizioni previste all'art. 11 e avverrà solo dopo l’invio della rendicontazione, da parte dell’impresa beneficiaria, da trasmettere a mezzo pec all'indirizzo promocatanzaro@cz.legalmail.camcom.it entro 30 giorni dalla data di conclusione dell’intervento e comunque entro e non oltre il 6 dicembre 2019.

Alla rendicontazione dovrà essere allegata la seguente documentazione:
a) modulo di rendicontazione;

b) copia delle fatture e degli altri documenti di spesa di cui al paragrafo 1, debitamente quietanzati;

c) copia dei pagamenti effettuati esclusivamente mediante transazioni bancarie verificabili (ri.ba., assegno, bonifico, ecc.);

d) nel caso dell’attività formativa, dichiarazione di fine corso e copia dell’attestato di frequenza per almeno l’80% del monte ore complessivo;

e) Report di Self Assessment compilato (disponibile sul sito https://www.puntoimpresadigitale.camcom.it/selfdigitalassessment/index.php/797291?lang=it);

f) il Piano di Innovazione Digitale dell’impresa firmato digitalmente dal Legale Rappresentante dell’impresa beneficiaria del voucher;

g) questionario di valutazione bando.

SI PRECISA CHE LA LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO SARÀ SUBORDINATA ALLA VERIFICA DELLA REGOLARITÀ CONTRIBUTIVA E DEL PAGAMENTO DEL DIRITTO CAMERALE ANNUALE. IN CASO DI ACCERTATA IRREGOLARITÀ’ NEI PAGAMENTI L’IMPRESA DECADRÀ’ DAL BENEFICIO.

AVVISO DI PROROGA DEI TERMINI DI REALIZZAZIONE DELL'INVESTIMENTO

allegati:

  1. Bando;
  2. Elenco imprese ammesse e ammesse con riserva;
  3. Elenco imprese escluse;
  4. Modulo di rendicontazione;
  5. Questionario di valutazione bando