COMUNICAZIONI INGANNEVOLI VERSAMENTO DIRITTO ANNUALE 2020

Sono pervenute da più parti segnalazioni di numerose comunicazioni ingannevoli, inviate via posta elettronica certificata ad imprese e ad altri soggetti, con riferimenti alle Camere di commercio e al versamento del diritto annuale 2020.

Tali comunicazioni non hanno avuto origine dalle procedure di gestione del diritto annuale: la loro finalità è probabilmente da ricondurre ad un link malevolo contenuto nella comunicazione. Sono in corso contatti con il fornitore di posta elettronica certificata Aruba PEC per valutare la possibilità di porre in atto eventuali contromisure e di veicolare l'allerta agli altri provider PEC.

Si richiede di prestare la massima attenzione.