DISCIPLINARE ALBO FORNITORI

Il Modulo per la domanda di iscrizone all'Albo Fornitori è scaricabile nella sezione Modulistica.

A. L'elenco dei fornitori dovrà essere distinto per le seguenti categorie e classi merceologiche:

Categoria 1 - Forniture
Classi
01 - Articoli di cancelleria e cartoleria
02 - Stampati
03 - Carta per fotoriproduttori e duplicatori
04 - Carta a moduli continui
05 - Mobili ed arredi per l'ufficio
06 - Forniture elettriche, ventilatori, condizionatori, lumi, lampade
07 - Attrezzature tecniche, macchine informatiche, software, accessori e materiale di consumo
08 - Fotoriproduttori e duplicatori
10 - Coppe sportive, trofei, targhe e medaglie
11 - Apparecchi ed attrezzatura di telefonia e televisive
12 - Fiori e addobbi vari
13 - Altri materiali di consumo per gli uffici camerali
14 - Tendaggi e tappezzeria
15 - Materiali inerenti la Legge 626

Categoria 2 - Manutenzione
Classi
01 - Manutenzione ordinaria della sede camerale: imbiancatura e piccoli lavori edili
02 - Manutenzione straordinaria della sede camerale
03 - Manutenzione impianto di riscaldamento
04 - Manutenzione impianto elettrico
05 - Manutenzione impianto ascensore
06 - Manutenzione impianti idro-sanitari
07 - Manutenzioni mobili ed arredi per l'ufficio
08 - Manutenzione macchine fotocopiatrici
09 - Manutenzione apparecchiature informatiche ed altre elettroniche
10 - Manutenzione infissi in legno
11 - Manutenzione impianto telefonico
12 - Manutenzione autovettura camerale
13 - Manutenzione estintori

Categoria 3 - Servizi
Classi
01 - Trasporti e traslochi
02 - Facchinaggio
03 - Pulizia locali
04 - Cernita, trasporti e smaltimento rifiuti vari
05 - Tipografia e litografia
06 - Legatoria e rilegatoria
07 - Trascrizione registrazioni audio e supporto tecnico video conferenze
08 - Servizi fotografici
09 - Servizi pubblicitari
10 - Lavori di falegnameria
11 - Organizzazione convegni, esami, seminari ecc.
12 - Servizi per buffet e rinfreschi
13 - Servizio hostess
14 - Raccolta e rigenerazione o smaltimento cartucce per stampanti.
15 - Avvisi su giornali eTV locali

B. Nei casi di ricorso alla licitazione privata per la fornitura di beni e la prestazione di servizi, saranno invitate tutte le ditte iscritte per il corrispondente settore, se il numero è inferiore a tre, saranno invitate altre Ditte scelte dal Provveditorato in base ad una indagine di mercato ovvero richiamandosi a precedenti forniture. Nei casi di ricorso alla trattativa privata e alle ordinazioni in economia saranno invitate almeno tre delle ditte iscritte, se il numero è inferiore a tre, saranno invitate altre ditte scelte dal Provveditorato in base ad una indagine di mercato ovvero richiamandosi a precedenti forniture.
Per la procedura in economia il Provveditore farà ricorso solo alle imprese locali.

C. Le imprese industriali, artigiane e commerciali, interessate ad essere inserite nell'elenco fornitori sono invitate a presentare domanda, alla Camera di Commercio I.A.A. di Catanzaro, sottoscritta dal titolare o legale rappresentante, portata conoscenza mediante avviso sulla Gazzetta del Sud, Il Domani, il Quotidiano e l'emittente televisiva Telespazio Calabria.
La domanda, accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità e presentata mediante raccomandata con avviso di ricevimento, dovrà indicare le categorie e le classi per le quali si chiede di essere interpellati e le seguenti dichiarazioni da rendersi sotto la personale responsabilità del firmatario la domanda stessa munito del potere di rappresentanza legale dell'impresa:

  1. Denominazione o ragione sociale completa e numero di iscrizione al registro delle imprese della Camera di Commercio e numero di partita IVA;
  2. Specifica analitica e dettagliata dei beni e servizi per i quali richiede l'iscrizione;
  3. Dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 28/12/2000 n. 445 attestante:
  • qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di curatore e simili.
  • Non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa.
  • Non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali.
  • Di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato.
  • Dichiarazione dalla quale risulti:
    • di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori dipendenti e con gli obblighi inerenti al pagamento imposte e tasse
    • di non aver mai commesso irregolarità per forniture ad Enti pubblici o similari
    • di essere in regola con il pagamento del diritto annuale dovuto alla Camera di Commercio.
  • Elenco delle principali forniture dei suddetti beni o servizi , effettuate negli ultimi 3 anni presso enti pubblici, importo corrispettivo e data della fornitura.
  • La presentazione della domanda non sarà vincolante per la Camera di Commercio.
    Le domande incomplete non saranno prese in considerazione.

    D. La sospensione dell'iscrizione sarà disposta nei seguenti casi:

    • Quando sia in corso una procedura di concordato preventivo o di fallimenti;
    • Quando siano in corso procedimenti penali per qualsiasi reato incidente sulla moralità professionale o per delitti fiscali e finanziari ovvero procedimenti per l'applicazione delle misure di prevenzione a carico del titolare se si tratta di ditta individuale, a carico di uno o più soci se si tratta di società di persone, a carico di uno o più amministratori muniti di potere di rappresentanza in ogni altro tipo di società;
    • Quando siano in corso formali procedure di accertamento in ordine a irregolarità nell'esecuzione di forniture;
    • Quando la ditta risulti morosa nel pagamento del diritto annuale a favore della Camera di Commercio;
    • Quando la ditta abbia commesso infrazioni di particolare rilevanza alle leggi in materia di lavoro e previdenza o ad ogni altro obbligo derivante da rapporti di lavoro.

    E. La cancellazione dall'elenco sarà disposta nei seguenti casi:

    • Grave negligenza e/o malafede nell'esecuzione di forniture o servizi;
    • Condanna a carico delle persone, già richiamate nei casi di sospensione, per qualsiasi reato che per la sua natura o la sua gravità faccia ritenere che siano venuti meno i requisiti di natura personale necessari per l'iscrizione nell'elenco
    • Applicazione di una delle misure di prevenzione
    • Fallimento, liquidazione e cessazione dell'attività
    • Cancellazione dal Registro delle Imprese
    • Mancata risposta all'invito della Camera per due volte consecutive
    • Accertate cause impeditive nell'assunzione di rapporti contrattuali con la P.A., di cui alla legislazione antimafia
    • Domanda di cancellazione dall'elenco presentata dalla ditta iscritta

    F. La data di presentazione della domanda (farà fede la data del timbro postale) determinerà l'ordine di iscrizione nell'elenco; nei casi di domanda di pari data, l'iscrizione avverrà secondo l'ordine alfabetico della denominazione o ragione sociale della ditta.

    G. Non saranno considerate valide le domande di iscrizione all'albo pervenute in data anteriore alla data di istituzione dello stesso.

    back