IMPRESE INDIVIDUALI - SOCIETA' DI PERSONE - COOPERATIVE, MUTUE ASSICURATRICI, E CONSORZI

Imprese individuali - societa' di persone - cooperative, mutue assicuratrici, e consorzi di cui all'art. 2612 c.c. 

Distinta su modello L2 (Il modello L2 deve essere firmato dal presentatore – non occorre che sia il titolare – il quale dovrà riportare, oltre i dati della ditta e dei registri, anche gli estremi di un suo documento di riconoscimento);

Nr. 1 marca da bollo da euro 16,00 per ogni 100 pagine o frazione (salvo quanto sotto riportato – vedere *)

Versamento di euro 67,00 per ogni 500 pagine (e frazione) sul C.C. 6007 intestato a Ufficio Tasse e CC. GG. Roma – Libri contabili, oppure apponendo marche concessioni governative (**)

Diritti di segreteria di euro 25,00 ogni 500 pagine (e frazione) sul C.C. 12522884 intestato a C.C.I.A.A. di Catanzaro o pagabili direttamente allo sportello.

(*) La legge 18.10.2001 n. 383 ha abolito l'obbligo di bollatura per il libro giornale e per il libro degli inventari. Tuttavia, su esplicita richiesta da parte dell'utente, l'ufficio procederà alla bollatura (facoltativa) secondo le nuove disposizioni introdotte da detta legge che prevede, esclusivamente per detti libri (libro giornale e libro degli inventari) e unicamente per i soggetti diversi da quelli che assolvono in modo forfetario la tassa di concessione governativa) l'applicazione di marche da bollo da euro 32,00 per ogni cento pagine (o frazione) invece che di euro 16,00 per ogni 100 pagine (o frazione) – Occorre effettuare, non essendo stato abolito, anche il versamento della tassa di concessione governativa sopraindicata.

Pertanto per le società di persone, cooperative, consorzi ex art. 2612 c.c. e imprenditori individuali la bollatura del libro giornale e del libro degli inventari soggiace alle seguenti imposte: 

Pagamento delle TCCGG di euro 67,00 tramite c/c postale n. 6007 o marche concessioni governative come sopra precisato;

Imposta di bollo di euro 32,00  ogni 100 pagine o frazione;

Diritti di segreteria di euro 25,00 ogni 500 pagine o frazioni e per ogni libro.

(**) Le cooperative edilizie che rientrano nelle disposizioni sull'edilizia popolare ed economica in base all'art. 147, lettera F, del R.D. 28.04.1938,n. 1165 (tuttora vigente per effetto dell'art. 14, del D.P.R. 641/72) come precisato dal competente Ministero delle Finanze con risoluzione n. 402149 del 31.05.1975, pagano un quarto della somma prevista per gli altri tipi di cooperativa e cioè euro 16,75 di Tasse concessioni governative ogni 500 pagine (o frazioni). Le cooperative edilizie iscritte nel Registro prefettizio (Legge 427/1993 di conversione del D.L. n 331/1993, art. 66, commi 6 bis e 6 ter) sono esenti dalla marca da bollo. Il legale rappresentante dovrà allegare al modello L2 apposita dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per le agevolazioni richiesta.

Le O.N.L.U.S., le cooperative sociali di cui alla legge 381/1991 (le cooperative sociali iscritte nei registri prefettizi delle cooperative sociali sono ONLUS di diritto) le associazioni di volontariato, in fase di iscrizione o regolarmente iscritte all'albo regionale oppure al registro prefettizio: 

Dichiarazione sostitutiva di atto notorio a firma del legale rappresentante (da allegare alla distinta L2), in carta semplice, in cui si dichiara che l'organismo è ONLUS ai sensi del D. Lgs. N. 460 del 04.12.1997 e che sono state eseguite le previste iscrizioni e/o comunicazioni di legge ovvero che la cooperativa è iscritta al registro prefettizio della cooperative sociali indicandone il numero di iscrizione. 

Distinta su modello L2

Diritti di segreteria euro 25,00 ogni 500 pagine (e frazione) sul C.C. 12522884 intestato a C.C.I.A.A. di Catanzaro o pagabili direttamente allo sportello.

N.B. Per la numerazione dei libri giornale ed inventari (N.B. come sopra specificato la richiesta di bollatura per questi libri è, ai sensi della legge 383/201, facoltativa) è necessario far precedere l'anno al numero di pagina (Es. 2013/pag. 1)

back