NUMERO MECCANOGRAFICO

È un codice alfanumerico attribuito alle imprese che svolgono abitualmente operazioni con l'estero per importi superiori a € 12.500,00 per singola operazione di import/export. È composto da un numero progressivo di 6 cifre preceduto dalla sigla della provincia. Il numero meccanografico ha funzioni di rilevanza statistica. Viene richiesto alle imprese dagli istituti di credito in caso di transazioni monetarie internazionali, indipendentemente dalla natura mercantile o finanziaria dell'operazione. Le imprese devono riportare il codice sulla Comunicazione Valutaria Statistica (CVS).

L'impresa deve avere sede legale nella provincia, essere regolarmente iscritta al Registro delle Imprese e aver dichiarato l'inizio di attività.

Il rilascio viene effettuato ai sensi della circolare n. 3576/C del Ministero delle attività Produttive del 6 maggio 2004.

È necessario compilare il modulo Richiesta di assegnazione numero meccanografico, disponibile presso l'Ufficio per il commercio con l'estero. I dati indicati nel modulo verranno inseriti nella banca dati nazionale ITALIANCOM. Nell'interesse della stessa impresa richiedente, è necessario compilare ogni riquadro del modulo, precisando i singoli prodotti e servizi trattati -uno per rigo - e annotando a fianco (solo per le merci) la rispettiva voce doganale.

I Documenti da presentare sono:

  • Fotocopia di almeno una fattura attestante una transazione commerciale nel corso dell'anno di importo complessivo non inferiore a 12.500,00 EURO.
  • I diritti di segreteria di 3,00 euro possono essere pagati allo sportello, in contanti.

Modulistica