Registro Produttori Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Il Decreto legislativo n. 151/2005, disciplina la raccolta e il recupero dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE). Il Decreto Ministeriale n. 185/2007 ha istituito, presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, il Registro nazionale dei soggetti tenuti al finanziamento dei sistemi di gestione dei Raee, allo scopo di definiee le quote di mercato in base alle quali gli oneri di gestione del sistema di raccolta e il recupero dei RAEE vengono ripartiti tra i produttori.

Il produttore di apparecchiature elettriche ed elettroniche soggetto agli obblighi di finanziamento del sistema, può immettere sul mercato dette apparecchiature solo a seguito di iscrizione presso la Camera di Commercio di competenza.

Ai sensi del D.Lgs. n. 151/2005 (articolo 3 comma 1 punto m) è considerato produttore, e deve iscriversi al registro, chiunque:

  • fabbrica e vende apparecchiature elettriche ed elettroniche recanti il suo marchio;
  • rivende con il proprio marchio apparecchiature prodotte da altri fornitori; il rivenditore non è considerato "produttore" se l'apparecchiatura reca il marchio del produttore a norma del punto 1;
  • importa o immette per primo, nel territorio nazionale, apparecchiature elettriche ed elettroniche nell'ambito di un'attività professionale e ne opera la commercializzazione, anche mediante vendita a distanza;
  • produce apparecchiature elettriche ed elettroniche destinate esclusivamente all'esportazione: quest'ultimo è considerato produttore solo ai fini dell'obbligo della progettazione dei prodotti e delle comunicazioni annuali e dell'iscrizione al registro dei produttori.

Devono, inoltre, iscriversi al Registro:

  • i sistemi collettivi o misti istituiti per il finanziamento della gestione dei RAEE.

L'iscrizione dovrà essere effettuata esclusivamente per via telematica sul sito http://www.impresa.gov.it con firma digitale del rappresentante legale dell'impresa.

Da lunedì 19 gennaio è stato messo in linea il nuovo sito del Registro nazionale dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Registro AEE) tramite il quale le imprese possono presentare le pratiche di iscrizione al registro, di variazione dei dati comunicati e le comunicazioni annuali.
Il Registro è stato adeguato alle novità previste dal D.Lgs. 49/2014 ed è accessibile direttamente dal portale www.registroaee.it, (senza quindi passare per il portale impresa.gov).

Per il pagamento dei diritti di segreteria (euro 30,00) e dell'imposta di bollo (euro 14,62) è possibile effettuare un unico versamento di euro 44,62 sul c/c postale n. 12522884, intestato alla Camera di Commercio di Catanzaro - Via Menniti Ippolito, 16 - 88100 - Catanzaro; causale: "diritti di segreteria e imposta di bollo iscrizione Registro AEE".

I diritti di segreteria e l'imposta di bollo possono essere pagati anche tramite Telemaco.

Tassa di concessione governativa di euro 168,00 da versare sul c/c postale n. 8003 intestato a "Agenzia delle entrate - Ufficio di Roma 2 - Centro Operativo Pescara - Tasse Concessioni Governative" - Codice causale 8617 "altri atti" per tutta Italia.

Per ulteriori informazioni consulta il Registro A.E.E.