RIMBORSI

Il diritto annuale pagato, ma non dovuto, oppure pagato per errore due volte, può essere rimborsato su richiesta da presentare in carta libera, utilizzando l'apposito modulo. Alla domanda di rimborso, debitamente sottoscritta, deve essere allegato l'originale del modello F24, che sarà trattenuto dalla Camera; nei casi di pagamento doppio, deve essere presentata anche una fotocopia del secondo F24.

La domanda deve essere presentata, a pena di decadenza, entro 24 mesi dalla data di pagamento (art. 17, comma 3 della legge 23 dicembre 1999, n. 488).