MODALITA’ DI PAGAMENTO PER LE NUOVE ISCRIZIONI

Le imprese e le unità locali di nuova iscrizione, nella sezione ordinaria o nelle sezioni speciali del Registro Imprese, sono tenute a versare il diritto annuale alla presentazione della domanda di iscrizione. Per le pratiche telematiche l’importo del diritto viene pagato direttamente con il sistema Telemaco, diversamente va allegata alla domanda copia informatica scansionata del modello F24.

In caso di presentazione agli sportelli di pratiche di iscrizione/denuncia su supporto cartaceo o digitale, l'avvenuto pagamento del diritto annuale sarà dimostrato allegando al modello copia della ricevuta di versamento.

In caso di invio di pratiche telematiche la mancanza di tale allegato (ricevuta di versamento scansionata) si provvederà all'addebito automatico dell'importo del diritto dovuto.

Il versamento va effettuato utilizzando il modello F24, sezione“Ici ed altri tributi locali” oppure "Imu ed altri tributi locali" con codice ente: CZ (sigla automobilistica della provincia della Camera di Commercio a cui il pagamento è indirizzato) e codice tributo 3850

Con provvedimento n. 2012/53906 l’Agenzia delle Entrate ha apportato modifiche alla dizione del campo “sezione ICI e ALTRI TRIBUTI LOCALI” modificandolo in “sezione IMU e ALTRI TRIBUTI LOCALI”.

N.B. Il comma 49 dell’art. 37 del decreto legge 223/2006 convertito nella legge 248 ha stabilito l’obbligo, per i titolari di partita Iva, di effettuare i versamenti fiscali e previdenziali con modello F24 on-line. Anche per il pagamenti del tributo camerale pertanto il versamento dovrà avvenire in via telematica (sito internet dell’Agenzia delle Entrate, tramite intermediari abilitati (commercialisti, consulenti, ecc.) o mediante home banking).