MODIFICA O SOSTITUZIONE CARTE TACHIGRAFICHE

Il titolare di una carta tachigrafica rilasciata da altro Stato membro, che stabilisce in Italia la sede della propria residenza, deve chiedere modifica della carta del conducente alla Camera di Commercio del luogo con il Modulo di Domanda di Carta del Conducente. La nuova carta, per la quale viene applicata la procedura relativa alla prima emissione, è rilasciata entro i 15 giorni lavorativi successivi alla richiesta.

In caso di smarrimento o furto della carta, il possessore, entro 7 giorni dall'accertamento dell'evento, deve:

  1. presentare denuncia alle autorità di polizia dello Stato in cui si è verificato l'evento
  2. chiedere - per iscritto - il blocco e la sostituzione della carta presso la Camera di Commercio in cui ha sede o residenza, allegando copia della denuncia

La nuova carta è rilasciata entro i 5 giorni lavorativi successivi alla richiesta.

In caso di danneggiamento o cattivo funzionamento della carta, il possessore la restituirà, entro 7 giorni dall'accertamento dell'evento, alla Camera di Commercio in cui ha sede o residenza e ne chiederà la sostituzione. La nuova carta è rilasciata entro i 5 giorni lavorativi successivi alla richiesta.

Se la sostituzione della carta mal funzionante è richiesta entro i sei mesi dalla data del suo primo rilascio, la stessa sarà prodotta a titolo gratuito. Oltre i sei mesi dalla data del suo primo rilascio, sarà viceversa dovuto un diritto di segreteria di 17,00 euro in aggiunta alla spese di spedizione (3,00 euro), ove previsto e richiesto.

La carta rilasciata in sostituzione avrà la stessa data di scadenza di quella sostituita.

Fatta richiesta di sostituzione della carta per smarrimento, furto, danneggiamento o cattivo funzionamento, il conducente può continuare a guidare senza la carta per un massimo di 15 giorni, o per un periodo più lungo, se ciò fosse indispensabile per riportare il veicolo presso la sede dell'impresa. E' necessario, in questo caso, poter dimostrare l'impossibilità di esibire o di utilizzare la carta durante tale periodo.

In caso di rilascio di nuova patente, il conducente dovrà richiedere modifica della carta.