Rinnovo dell'iscrizione all’Albo

1. Le imprese e gli enti iscritti all’Albo sono tenuti a rinnovare l’iscrizione ogni cinque anni, a decorrere dalla data di efficacia dell’iscrizione, presentando un’autocertificazione, resa alla sezione regionale o provinciale, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, che attesti la permanenza dei requisiti previsti. Le imprese e gli enti iscritti ai sensi dell’articolo 8, comma 1, lettera b) , presentano la comunicazione di rinnovo dell’iscrizione ogni dieci anni.

2. La domanda di rinnovo dell’iscrizione deve essere presentata cinque mesi prima della scadenza dell’iscrizione e i termini previsti per la conclusione del relativo procedimento sono ridotti alla metà.

3. Nel rispetto delle normative comunitarie, in sede di espletamento delle procedure previste per il rinnovo  dell’iscrizione all’Albo, le imprese che risultino registrate ai sensi del regolamento (CE) n. 1221/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 25 novembre 2009, o certificati UNI-EN ISO 14001 possono sostituire il nuovo provvedimento di iscrizione con autocertificazione resa alla sezione regionale o provinciale, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445. Detta autocertificazione deve essere accompagnata da una copia conforme del certificato di registrazione ottenuto ai sensi dei suddetti regolamenti, nonché da una denuncia di prosecuzione delle attività, attestante la conformità dell’impresa, dei mezzi e delle attrezzature alle prescrizioni legislative e regolamentari, con allegata certificazione dell’esperimento delle prove previste dalla normativa vigente.

4. I contenuti dell’autocertificazione e della documentazione da allegare di cui ai commi 1 e 3 sono stabiliti con deliberazione del Comitato nazionale.

Con Delibera n. 4/2014 il Comitato Nazionale dell’Albo ha  disposto che, salvo contraria comunicazione della Sezione regionale, il richiedente il rinnovo presenta la garanzia finanziaria, ove prevista, 45 giorni prima della scadenza dell’iscrizione in corso di validità