PATENT INFORMATION POINT - PIP

Il Centro, creato nell'ambito dell’avviso per la “Realizzazione di progetti delle Camere di commercio, dei PATLIB (Patent Library), dei PIP (Patent Information Point) e delle Unioni Regionali delle Camere di Commercio per attività di supporto alle innovazioni delle imprese sui temi della proprietà industriale” relativo alla convenzione stipulata tra Unioncamere e MISE, ha come obiettivo la promozione e lo sviluppo della cultura della proprietà industriale, incentivando le imprese e gli inventori ad un corretto utilizzo degli strumenti di tutela previsti dal Codice della proprietà industriale (D.lgs 10 febbraio 2005, n. 30): marchi, brevetti per invenzione, modelli di utilità e disegni.

Tutto ciò contribuisce allo sviluppo della cultura degli "assets immateriali", con particolare attenzione alla valorizzazione ed alle opportunità che un deposito effettuato correttamente può garantire.

 Al fine di avviare una corretta strategia di internazionalizzazione, è assolutamente necessaria una tutela del marchio d’impresa a livello internazionale, regionale e locale in grado di fornire agli imprenditori gli strumenti giuridici per tutelare l’immagine e la qualità dei propri prodotti, ma anche per creare fonti ulteriori di reddito per le imprese. Valorizzare un marchio mediante un’adeguata tutela di registrazione a livello internazionale consente di aumentare le quote di mercato di un’impresa, nonché di generare ulteriori flussi di cassa mediante l'eventuale concessione di licenze (royalties). Pertanto è necessario impostare e gestire nel più efficace modo possibile l’architettura della protezione dei marchi d’impresa e reagire con altrettanta decisione ad eventuali contraffazioni.

Per approfondire l’argomento è possibile consultare direttamente il sito dell’Ufficio Italiano Marchi e Brevetti:

http://www.uibm.gov.it/attachments/uibm_tutela_pi.pdf

http://www.uibm.gov.it/attachments/article/2006449/guidabrevetti.pdf;

ovvero rivolgersi al centro PIP della camera di commercio.

 

Attualmente il PIP di Catanzaro fornisce gratuitamente i seguenti servizi:

  • primo orientamento alla normativa e sul deposito dei titoli di Proprietà Industriale a livello nazionale, europeo e internazionale;
  • primo orientamento sulla normativa nazionale relativa alla contraffazione;
  • Ricerche di base e prima indagine nelle banche dati nazionali e internazionali relativamente al deposito dei brevetti e dei marchi;
  • Servizio di orientamento specifico sulla proprietà industriale in collaborazione con CALABRAINNOVA;
  • Rilascio di visure estrapolate dalla banca dati nazionale;
  • Organizzazione, in collaborazione con il Servizio  Promozione e l’Azienda Speciale PromoCatanzaro,  di percorsi formativi specifici ed eventi di informazione volti a comprendere e gestire aspetti di carattere tecnico e legale connessi al tema della proprietà intellettuale;
  • Servizio gratuito propedeutico di informazione e di orientamento in materia di proprietà industriale;
  • Servizio gratuito di accompagnamento al deposito telematico delle domande di brevetto

 

ATTENZIONE: I servizi resi dal PIP hanno carattere informativo e l’ ufficio si riserva comunque il diritto di modificare eventuali inesattezze. La Camera di Commercio di Catanzaro rimane esonerata da ogni responsabilità circa l’eventuale incompletezza delle informazioni.

La ricerca di anteriorità è una ricerca volta ad individuare l’esistenza di marchi identici, ma anche delle similitudini con cui può entrare in conflitto un’eventuale domanda di registrazione. La registrazione di un marchio non deve creare confusione o possibilità di associazione con un altro marchio già esistente. Qualora questo aspetto non fosse preso in considerazione, i marchi presentati in un secondo tempo potrebbero incorrere nella pronuncia di nullità.

La Ricerca di Anteriorità permette di ridurre, ma non di eliminare completamente, il rischio di depositare un marchio già precedentemente protetto da terzi. E’ opportuno farla prima di depositare una domanda di registrazione di marchio. Gli esiti della ricerca potrebbero infatti confermare la validità del marchio o, al contrario, sconsigliarne non solo il deposito (rischio di nullità), ma anche l'uso stesso (rischi di contestazione da parte di terzi).

 

RICERCHE ON LINE

E’ possibile fare una ricerca di anteriorità anche da soli utilizzando le banche dati marchi disponibili su Internet e di cui indichiamo alcuni link: U.I.B.M. (Nazionale); UAMI (Comunitario); WIPO (Internazionale). Di recente è stato attivato il sito www.tmview.europa.eu dove poter effettuare una ricerca su più banche dati contemporaneamente. Questo nuovo servizio, risultato della collaborazione tra UAMI, WIPO e gli Uffici IP del Benelux, della Repubblica Ceca, della Danimarca, dell'Italia, del Portogallo e del Regno Unito, è stato realizzato per interrogare simultaneamente e gratuitamente i database dei marchi disponibili presso le corrispondenti sedi.

 

N.B.: il compito di far rispettare un marchio grava sul suo titolare.

 

Lo sportello del PIP riceve:
• martedì e giovedì  dalle ore 9.30 alle ore 12,30 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30

Gli incontri devono essere fissati su appuntamento telefonando al numero 0961/888271.