Il Consiglio

Il Consiglio è l'organo volitivo della Camera di Commercio, è nominato dal Presidente della Giunta Regionale in base alle designazioni effettuate dalle organizzazioni rappresentative delle imprese, dalle organizzazioni sindacali e dalle associazioni dei consumatori, dura in carica cinque anni e svolge in particolare le seguenti funzioni:

  • predispone e delibera lo Statuto e le relative modifiche;
  • elegge tra i suoi componenti il Presidente e la Giunta e nomina il Collegio dei Revisori;
  • determina gli indirizzi generali e approva il programma di attività della Camera di Commercio;
  • delibera il bilancio preventivo, le sue variazioni e il conto consuntivo.

Il numero dei Consiglieri è determinato in base al numero delle imprese iscritte nel locale Registro Imprese e la loro ripartizione in rappresentanza dei settori dell'agricoltura, dell'artigianato, delle assicurazioni, del commercio, della cooperazione, del credito, dell'industria, dei servizi alle imprese, dei trasporti e spedizioni e del turismo è definita dallo Statuto sulla base delle caratteristiche economiche della provincia. Del consiglio fanno parte inoltre tre componenti in rappresentanza rispettivamente delle organizzazioni sindacali, delle associazioni dei consumatori e degli ordini professionali.

Con decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 18 marzo 2021, ai sensi dell'art. 61 comma 1 del D.L. 104/2020, convertito nella Legge n. 126/2020, è stato nominato il Commissario Straordinario della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Catanzaro nella persona di Daniele Rossi.

Per dettato normativo e per quanto previsto nel citato D.M., al Commissario Straordinario sono conferiti tutti i poteri degli Organi decaduti, con l'obbligo di garantire la continuità delle attività amministrative dell’Ente.

 

 

 

Ultima modifica: Martedì 4 Maggio 2021