Premio “Ercole Oleario” 2021, due aziende agricole catanzaresi in finale

Mercoledì 5 Maggio 2021

Premio “Ercole Oleario” 2021, due aziende agricole catanzaresi in finale

Tre gli olii della provincia che approdano alla selezione che determinerà i vincitori della ventinovesima edizione del più prestigioso concorso europeo sulla qualità dell'olio extravergine d'oliva. 

Sono due le aziende della provincia di Catanzaro che accedono alla fase finale del premio internazionale “Ercole Olivario” 2021, il più prestigioso riconoscimento europeo sulla qualità dell’olio d’oliva. Catanzaro sarà quindi rappresentata da 3 olii sui 6 totali che rappresentano la Calabria (2 Cosenza, 1 Reggio Calabria). 

Ad approdare in finale sono l’Azienda Agricola De Lorenzo (con il marchio “I Tesori del Sole”), che accede sia con il suo olio extravergine che con suo olio DOP, e l’Oleificio Torchia, con il suo extravergine. 

L’azienda agricola De Lorenzo & C. s.a.s. si estende per più di 90 ettari nei territori della Piana di Lamezia Terme inclusi nell’area a Denominazione di Origine Protetta Dop “Lametia”, un’area particolarmente adatta alla coltivazione dell’ulivo, per le condizioni fisico-chimiche del terreno e per le condizioni climatiche, ma in particolare per la presenza della cultivar “Carolea” tipica del territorio calabrese.

Gli olii finalisti sono il DOP Lametia (monocultivar Carolea) e l'extravergine I Tesori del Sole - Coratina (monocultivar).

L’Oleificio Torchia è una realtà produttiva nata nel 1959. L’olio che produce è calabrese al 100% IGP. Tutte le fasi della lavorazione (dalla coltivazione all’imbottigliamento sono effettuate interamente in Calabria. L’olio che produce è influenzato dalla posizione geografica dei terreni di coltura: l’azienda è situata sulle colline al centro dell’istmo di Catanzaro-Lamezia Terme, a Tiriolo

L'olio finalista è “Torchia”, olio extravergine ottenuto da Carolea, Coratina, Nocellara. 

I vincitori della 29esima edizione dell’Ercole Olivario saranno decretati dalla giuria nazionale del concorso che si riunirà, in Umbria, per le sessioni di assaggio degli olii finalisti dal 3 all’8 maggio. 

In questa XXIX° edizione del Premio Nazionale Ercole Olivario, oltre al riconoscimento ai primi classificati di ciascuna delle due categorie in gara (DOP/IGP ed EXTRA VERGINE) per le tipologie fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso; saranno assegnati anche altri premi:

  • la Menzione di Merito Giovane Imprenditore, ai migliori titolari under 40 degli oli ammessi in finale;
  • il Premio Speciale Amphora Olearia, all’olio finalista che recherà la migliore confezione (secondo i parametri stabiliti dal regolamento);
  • la Menzione Speciale “Olio Biologico”, al prodotto certificato a norma di legge, che otterrà il punteggio più alto tra gli oli biologici finalisti;
  • la Menzione “Olio Monocultivar”, dedicata all’olio monocultivar che ha ottenuto il punteggio più alto;
  • la Menzione di Merito Impresa Donna dedicata alla valorizzazione ed incentivazione delle imprese femminili arrivate in finale;
  • la Menzione di Merito Impresa Digital Communication alle realtà aziendali che investono nella comunicazione e nello sviluppo della cultura digitale;

Inoltre durante la cerimonia di premiazione verranno assegnati:

  • il Premio Leikithos, ad una personalità in prima linea nella diffusione della conoscenza dell’olio di qualità italiano all’estero, un premio rivolto a chi si è fatto ambasciatore all’estero e che viene stabilito in collaborazione con l’ICE e le Camere di Commercio italiane all’estero;
  • il Premio dedicato alla memoria di Giorgio Phellas, dipendente di Promocamera Umbria, azienda che segue la segreteria del concorso Ercole Olivario, che ha contribuito alla promozione e valorizzazione del premio partecipando a tutte le sue edizioni.

Il Premio Ercole Olivario è organizzato dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione con la Camera di Commercio dell’Umbria e il sostegno del Sistema Camerale Nazionale, delle associazioni dei produttori olivicoli, degli enti e delle istituzioni impegnate nella valorizzazione dell’olio extravergine di oliva italiano di qualità.

 

 

 

Ultima modifica: Mercoledì 5 Maggio 2021