Carte tachigrafiche

La carta tachigrafica è il dispositivo che permette l'utilizzo del tachigrafo digitale e la identificazione del soggetto che interagisce con esso.

Le carte tachigrafiche sono di quattro diverse tipologie:

Carta del conducente

La carta del conducente è richiesta per la guida dei veicoli equipaggiati di tachigrafo digitale.

Il richiedente deve possedere i seguenti requisiti:

  • titolarità di una patente di guida valida e di categoria appropriata al mezzo da condurre
  • non essere titolare di un'altra carta tachigrafica
  • residenza nello stato italiano

La carta è di colore bianco, personale, non cedibile, e deve essere inserita nel tachigrafo del veicolo prima di iniziare la guida. Riporta nome e cognome, foto, firma, data di nascita e numero di patente del conducente.

In caso di rilascio di nuova patente, il titolare dovrà richiedere modifica della carta.

La carta del conducente ha un periodo di validità di 5 anni.

Per richiedere la carta, i soggetti in possesso dei requisiti e residenti nella provincia di Catanzaro, presentano il Modulo di Domanda di Carta del Conducente direttamente agli sportelli camerali o inviano la domanda per posta, debitamente compilato e sottoscritto in ogni sua parte.

N.B. In caso di primo rilascio spedire, solo  ed esclusivamente, per posta. Non è possibile inviare la domanda per PEC.

Allegati alla domanda:

  • fotocopia leggibile della patente di guida in corso di validità e di categoria superiore alla B;
  • fotocopia leggibile della carta d'identità (o del passaporto o di altro documento di identità riconosciuto dalla legge) in corso di validità del richiedente;
  • ricevuta di pagamento del diritto di segreteria camerale di euro 37,00;
  • fototessera (dimensioni minime: 35x45 mm) da apporre nell'apposito riquadro del modulo.

Modalità di firma

Il modello da compilare deve essere sottoscritto con firma semplice dell'interessato/legale rappresentante se:

  • l'interessato presenta direttamente il modello allo sportello, lo deve firmare davanti al pubblico funzionario ed esibire un documento di identità
  • il modello è presentato da altre persone,  chi consegna il modello deve esibire un proprio documento di identità ed essere in possesso di apposita delega
  • il modello è inviato per posta,  e la trasmissione è effettuata da un intermediario incaricato (studio di consulenza, società di servizi, associazione, ecc.) lo stesso deve allegare apposita delega alla trasmissione.

La consegna della carta avviene allo sportello entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda (presentare ricevuta di avvenuta consegna della domanda, eventuale delega al ritiro in originale e documento di identità del delegato) o, a scelta del richiedente, all'indirizzo specificato dallo stesso. In questo ultimo caso, saranno addebitate le spese postali pari a euro 3,17.

La richiesta di rinnovo di una carta del conducente deve essere presentata - entro il termine di 15 giorni lavorativi antecedenti la data di scadenza - alla Camera di Commercio che l'ha emessa, o del luogo in cui il richiedente ha residenza. La nuova carta è rilasciata entro il termine di validità di quella in scadenza.

La carta in scadenza deve essere restituita al ritiro della carta rinnovata.

Per ottenere il rinnovo della Carta Conducente occorre:

  1. Compilare e consegnare alla Camera di commercio, allo sportello o a mezzo servizio postale, l’apposito Modello di Domanda Carta del Conducente debitamente firmato. Se la foto presente sulla carta da rinnovare risulta poco nitida è necessario applicare sul modulo di domanda una nuova foto del richiedente. Si consiglia inoltre l’applicazione di una foto recente sul modulo di domanda se l'immagine non è più manifestamente coincidente a quella attuale. Qualora non s'intenda, o non sia necessario, aggiornare la foto presente nella carta tachigrafica in scadenza, la domanda può essere presentata anche via posta elettronica certificata (PEC). In tal caso non dovrà essere applicata la foto nell'apposito spazio del modulo. Il Modulo di Domanda dovrà essere firmato, scansionato e allegato alla PEC. La trasmissione può essere effettuata anche dall’indirizzo PEC dell’intermediario incaricato (studio di consulenza, società di servizi, associazione, ecc.), purché munito di apposita delega alla trasmissione firmata dall’interessato e allegata alla domanda;

  2. Allegare al modello di domanda le fotocopie, nitide e ben leggibili, del fronte e del retro della carta d’identità e della patente di guida dell’interessato;

  3. Se il conducente è cittadino extracomunitario dovrà allegare anche la copia del permesso di soggiorno in corso di validità;

  4. Allegare al modello di domanda le attestazioni di pagamento dei diritti di segreteria di € 37,00, più ulteriori € 3,17 se si chiede che la carta venga recapitata all’indirizzo indicato nella domanda.

Modulistica

Carta dell'officina

La carta dell'officina è richiesta dai centri tecnici autorizzati ad effettuare operazioni di installazione e riparazione di tachigrafi digitali. Permette di testare e tarare il tachigrafo, di rilevare e trasferire i dati.

Di colore rosso, la carta riporta la denominazione e l'indirizzo dell'officina, nonché il numero di iscrizione al Registro delle Imprese.

Unitamente alla carta dell'officina viene rilasciato al richiedente un codice di accesso (PIN).

La carta può essere utilizzata unicamente dal responsabile tecnico o dal tecnico con il nome del quale risulta personalizzata, se l'officina è autorizzata anche alle riparazioni e ai controlli periodici. I centri tecnici che svolgono la sola attività di montaggio e attivazione del tachigrafo possono consentire l'uso della carta agli operatori scelti dal titolare.

Il responsabile tecnico o il tecnico potrà operare soltanto se in possesso di uno specifico attestato di formazione rilasciato dal fabbricante del tachigrafo.

L'officina può richiedere più carte, che saranno tutte intestate ad essa.

La carta dell'officina ha un periodo di validità di 1 anno.

Per richiedere la carta, i centri tecnici in possesso dei requisiti e aventi sede nella provincia di Catanzaro presentano il Modulo di Domanda di Carta dell'Officina debitamente compilato e sottoscritto in ogni sua parte.

Allegati alla domanda:

  • ricevuta di pagamento del diritto di segreteria camerale di euro 37,00
  • una marca da bollo da euro 14,62

La consegna della carta avviene, previa formalizzazione degli atti autorizzativi per i centri tecnici di nuova istituzione, - entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda - allo sportello (presentare ricevuta di avvenuta consegna della domanda, eventuale delega al ritiro in originale e documenti di identità del delegante e delegato).

La richiesta di rinnovo di una carta dell'officina deve essere presentata - entro il termine di scadenza - alla Camera di Commercio che l'ha emessa, o del luogo in cui il centro tecnico ha sede. La nuova carta è rilasciata entro i 15 giorni lavorativi successivi alla richiesta, a condizione che sussistano i requisiti previsti ai fini dell'autorizzazione e che l'autorizzazione non sia stata revocata.

La carta in scadenza deve essere restituita al ritiro della carta rinnovata.

Modulistica

Carta dell'azienda

Il richiedente è il titolare, o il legale rappresentante, o persona da lui delegata, di una impresa di trasporto che possiede almeno un veicolo equipaggiato con il tachigrafo digitale.

Di colore giallo, la carta dell'azienda permette di accedere ai dati registrati relativi ai veicoli dell'impresa muniti di tachigrafo digitale. Riporta la denominazione e l'indirizzo dell'impresa, nonché il numero di iscrizione al Registro delle Imprese.

La carta dell'azienda ha un periodo di validità di 5 anni.

Per richiedere la carta, le imprese di trasporto in possesso dei requisiti e aventi sede nella provincia di Catanzaro presentano il relativo Modello di Domanda Carta Azienda - debitamente compilata e sottoscritta in ogni sua parte.

Allegati alla domanda:

  • ricevuta di pagamento del diritto di segreteria camerale di euro 37,00

Modalità di firma

Il modello da compilare deve essere sottoscritto con firma semplice dell'interessato/legale rappresentante se:

  • l'interessato presenta direttamente il modello allo sportello, lo deve firmare davanti al pubblico funzionario ed esibire un documento di identità;
  • il modello è presentato da altre persone, è necessario allegare la fotocopia del documento di identità di chi ha firmato; la persona che consegna il modello deve esibire un proprio documento di identità ed essere in possesso di apposita delega;
  • il modello è inviato per posta, è necessario allegare la fotocopia del documento di identità di chi ha firmato. Se la  trasmissione è effettuata da un intermediario incaricato (studio di consulenza, società di servizi, associazione, ecc.) lo stesso deve allegare apposita delega alla trasmissione.

La consegna della carta avviene entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda - allo sportello (presentare ricevuta di avvenuta consegna della domanda, eventuale delega al ritiro in originale e documento di identità del delegato) o, a scelta del richiedente, all'indirizzo specificato dallo stesso. In questo ultimo caso, saranno addebitate spese di postali pari a euro 3,17.

La richiesta di rinnovo di una carta dell'azienda deve essere presentata - entro il termine di 15 giorni lavorativi antecedenti la data di scadenza - alla Camera di Commercio che l'ha emessa. La nuova carta è rilasciata entro il termine di validità di quella in scadenza.

La carta in scadenza deve essere restituita al ritiro della carta rinnovata.

Modulistica

Carta di controllo

La carta di controllo è rilasciata alle:

  • autorità preposte ai controlli in materia di sicurezza sul lavoro e sul trasporto stradale
  • autorità adibite o autorizzate ai servizi di polizia stradale

Di colore azzurro, la carta permette di accedere alla memoria principale dei tachigrafi digitali e ai dati delle carte del conducente. Riporta l'indicazione e l'indirizzo dell'autorità di controllo.

L'autorità richiedente può ottenere un numero illimitato di carte di controllo che saranno tutte intestate ed essa.

La carta di controllo ha un periodo di validità di 5 anni.

Per richiedere la carta, le autorità aventi sede nella provincia di Catanzaro presentano il Modulo di Domanda di Carta di Controllo - debitamente compilato e sottoscritto in ogni sua parte.

Allegati alla domanda:

  • ricevuta di pagamento del diritto di segreteria camerale di euro 37,00

 

Modulistica

La carta tachigrafica viene rilasciata dalla Camera di Commercio del luogo in cui il richiedente ha la sua residenza abituale (per almeno 185 giorni l'anno) o la sua sede. Per Catanzaro e provincia, rivolgersi agli sportelli del registro Imprese.

E' previsto il pagamento, per diritti di segreteria, di euro 37,00 per il rilascio, il rinnovo e la sostituzione (per cause diverse dal cattivo funzionamento) di una singola carta tachigrafica.

Modalità di pagamento ammesse:

  1. bancomat o Carta di Credito allo sportello;
  2. Avviso di pagamento pagoPa da richiedere all'Ufficio Metrico.

NB: La carta, nei casi previsti, può essere inviata al domicilio del richiedente integrando il pagamento di ulteriori 3,17 Euro;

La carta tachigrafica deve essere restituita:

  • alla scadenza del periodo di validità
  • se non è più necessaria all'esercizio dell'attività del suo possessore
  • se il suo possessore ha perso i requisiti necessari al rilascio della carta
  • per malfunzionamento

Modifica o sostituzione della carta tachigrafica.

Il titolare di una carta tachigrafica rilasciata da altro Stato membro, che stabilisce in Italia la sede della propria residenza, deve chiedere modifica della carta del conducente alla Camera di Commercio del luogo con il Modulo di Domanda di Carta del Conducente. La nuova carta, per la quale viene applicata la procedura relativa alla prima emissione, è rilasciata entro i 15 giorni lavorativi successivi alla richiesta.

In caso di smarrimento o furto della carta, il possessore, entro 7 giorni dall'accertamento dell'evento, deve:

  1. presentare denuncia alle autorità di polizia dello Stato in cui si è verificato l'evento
  2. chiedere - per iscritto - il blocco e la sostituzione della carta presso la Camera di Commercio in cui ha sede o residenza, allegando copia della denuncia

La nuova carta è rilasciata entro i 5 giorni lavorativi successivi alla richiesta.

In caso di danneggiamento o cattivo funzionamento della carta, il possessore la restituirà, entro 7 giorni dall'accertamento dell'evento, alla Camera di Commercio in cui ha sede o residenza e ne chiederà la sostituzione. La nuova carta è rilasciata entro i 5 giorni lavorativi successivi alla richiesta.

Se la sostituzione della carta mal funzionante è richiesta entro i sei mesi dalla data del suo primo rilascio, la stessa sarà prodotta a titolo gratuito. Oltre i sei mesi dalla data del suo primo rilascio, sarà viceversa dovuto un diritto di segreteria di 17,00 euro in aggiunta alla spese di spedizione (3,00 euro), ove previsto e richiesto.

La carta rilasciata in sostituzione avrà la stessa data di scadenza di quella sostituita.

Fatta richiesta di sostituzione della carta per smarrimento, furto, danneggiamento o cattivo funzionamento, il conducente può continuare a guidare senza la carta per un massimo di 15 giorni, o per un periodo più lungo, se ciò fosse indispensabile per riportare il veicolo presso la sede dell'impresa. E' necessario, in questo caso, poter dimostrare l'impossibilità di esibire o di utilizzare la carta durante tale periodo.

 

In caso di rilascio di nuova patente, il conducente dovrà richiedere modifica della carta.

Rilascio carta tachigrafica a cittadini di altro stato membro UE:

Modulistica

Ultima modifica: Lunedì 22 Febbraio 2021